DAC | I diritti dell’arte contemporanea

L’arte contemporanea contribuisce a rappresentare le identità sociali e culturali del nostro tempo.
Il diritto rappresenta e definisce le regole per la gestione dei rapporti sociali, nei diversi luoghi in cui agiamo. Anche se i due ambiti potrebbero apparire lontani e potenzialmente in conflitto, tra il principio di libertà di espressione dell’artista e i limiti posti dalla legge, espressione della “morale pubblica”, da un altro punto di vista il diritto costituisce un sostegno importante per l’affermazione dell’arte contemporanea. Sempre più spesso, l’arte e la cultura in generale sono ricondotte alla fruizione del singolo, misconosciute nel loro reale potenziale quale terreno
di confronto e luogo della mediazione nella società complessa di oggi.
Il Manifesto per i Diritti dell’Arte Contemporanea vuole riaffermare alcuni principi di fondo con l’intento di ristabilire e rigenerare equilibrio tra le parti sociali, per favorire una migliore comprensione del ruolo dell’arte nella sfera pubblica.
Si afferma dunque:
1− La centralità dell’artista
2− Il ruolo pubblico dell’arte contemporanea
3− Il ruolo e il valore delle istituzioni pubbliche per l’arte contemporanea
4− Il diritto del cittadino di partecipare più direttamente al mondo dell’arte e della cultura
5− Il ruolo del mondo privato nel sostegno dell’arte contemporanea
Si propone:
− Una più alta priorità dell’arte contemporanea nelle politiche culturali
− La valorizzazione delle competenze professionali nella gestione dell’arte contemporanea
− L’allineamento della pressione fiscale ai più favorevoli parametri europei e la riformulazione del diritto di seguito per favorire maggiori investimenti e trasparenza
− L’avvio di “buone pratiche” tra le parti, quali contratti tipo tra artisti e committenti, artisti e gallerie e collezionisti e gallerie
− La ridefinizione giuridica di temi quali autenticità, originalità, durata e limiti della tutela degli autori
− Il riconoscimento giuridico del valore di ogni pratica artistica che si definisca tale

Accademia di Brera
10 Novembre 2011
Milano, Via Brera 28
Sala Napoleonica

Un confronto fra giuristi, artisti e il mondo dell’arte per approfondire e sviluppare i principi enunciati nel “Manifesto dei Diritti dell’Arte Contemporanea” concepito in occasione del convegno “DAC: I Diritti dell’Arte Contemporanea” di Torino del 2010. Quattro tavole rotonde sui temi dell’Arte Contemporanea nelle politiche culturali con
particolare attenzione ai diritti degli artisti e ai loro contratti, alla funzione pubblica dell’Arte, alla valorizzazione delle competenze professionali e al ruolo del settore
privato nel sostegno dell’Arte Contemporanea.

PROGRAMMA

9.00 saluti del direttore dell’accademia di brera
Gastone Mariani
9.10 introduzione
Assessore Stefano Boeri
9.30 perchè il manifesto sui diritti dell’arte contemporanea: il percorso Gianmaria Ajani e Alessandra Donati
10.00 i cinque punti del manifesto
Anna Detheridge
10.30/12.00 i contratti degli artisti: verso le buone pratiche
Coordina Alessandra Donati
Presentazione dei contratti commentati da Gruppo Vladivostok (Ettore Favini, Linda Fregni Nagler, Luca Bertolo, Chiara Camoni, Maddalena Fragnito De Giorgio, Alessandro Nassiri Tabibzadeh, Antonio Rovaldi) Artisti; Markus Koeck e Claudia Hollweg-Hacker, Verdi – Honorar – und Tarifkommission, Artisti; da Annamaria Gambuzzi, Associazione Nazionale delle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea; Cristian Valsecchi, Segretario Generale AMACI; Massimo Buffetti, Collezionista; Massimo Minini, Gallerista; Ermanno Tedeschi, Gallerista; Claudia e Paolo Zani, Galleristi.
12.00/13.00 discussione aperta al pubblico
pausa pranzo
14.00/15.30 la valorizzazione delle competenze professionali
Coordina Barbara Casavecchia, curatrice e giornalista Chiara Bertola, Direttore artistico Hangar Bicocca; Rachele Ferrario, Storico e archivista Accademia di Belle Arti di Brera; Marina Pugliese, Direttore Polo del Novecento e Arte Contemporanea; Danilo Eccher, Direttore GAM Torino; Silvia Mascheroni, coordinatrice commissione “educazione e mediazione” ICOM Italia.
15.30/17.00 l’arte contemporanea nelle politiche culturali: la funzione pubblica dell’arte
Coordina Anna Detheridge
Alberto Garutti, Artista; Paolo Rosa, Studio Azzurro; Alessandra Pioselli, Direttrice Accademia Carrara di Belle Arti di Bergamo; Lisa Parola, Curatrice a.titolo; Francesco De Biase, Esperto di arte pubblica; Cristina Baldacci, Storica dell’arte; Nicola Setari, “Visionary Africa-Art at Work”; Cristiana Perrella, Curatrice portavoce “Consulta per l’arte contemporanea” Roma.
17.00/18.30 il ruolo del mondo privato nel sostegno all’arte contemporanea
Coordina Gianmaria Ajani
Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo – Torino; Raffaella e Stefano Sciarretta, Nomas Foundation – Roma; Maurizio Morra Greco, Fondazione Morra Greco – Napoli; Gianni Bolongaro, La Marrana arteambientale; Angela Tecce, Direzione Sezione Architettura e Arte Contemporanee, Ministero per i Beni e le Attività Culturali; Massimo Sterpi, Avvocato.
A cura di: Alessandra Donati, Facoltà di Giurisprudenza, Università di Milano-Bicocca, Gianmaria Ajani Facoltà di Giurisprudenza, Università di Torino, e Anna Detheridge, Connecting Cultures
Per informazioni vai sul sito o scrivi a dirittiartecontemporanea@gmail.com

Annunci

8 thoughts on “DAC | I diritti dell’arte contemporanea

  1. insouciance ha detto:

    They are going to luck out since I am making changes to my diet I am going to exercise.
    One of the best ways to increase your metabolism for up to 21 hours after
    an intense workout. Pile up on fruits and vegetables
    into your diet if you keep indulging in sweets, fatty foods
    or junk foods.

  2. Krystal ha detto:

    You may not see immediate results from taking
    Clear Complex. However, it’s important to develop a severe form of acne you have, the Mayo Clinic, three key factors cause acne: too much oil, making their pores clog, according to the Cleveland Clinic. Quick, you will want something to work almost instantly.

  3. tuit.es ha detto:

    When used as a colon cleanser, lemon destroys free radicals within the massive
    intestines so they are eliminated as waste.

  4. We will take a look at among the benefits of foot massage which can be supported by precise scientific research – advantages
    which might be either rapid or can be seen and felt after a few weeks,
    even with as little as two to 3 sessions per week.

  5. Some folks have $20,000 but try to plan the wedding on half of that so
    they can put the remaining in to buying a house, taking an all over the world
    honeymoon or just saving it for a rainy day.

  6. If L&R ultrasonic cleaning solutions (and different all other
    options identified to be efficient) aren’t water based,
    then please tell me how they are different-based mostly.

  7. While the snow blower is on its aspect, examine the scraper bar
    (the piece that rubs against the ground and scrapes the snow off.) If
    that is worn, change it (leaving it alone may lead to injury to the snow blower housing).

  8. rockerforever.com ha detto:

    However, there are a couple of suggestions to bear in mind if you’re buying
    chairs at an property sale to make sure you get one of the best deal and
    leave the sale utterly glad.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: