Aspettando il ventunesimo ed ultimo incontro de La Kunsthalle più bella del mondo.

Martedì 19 Giugno, presso la Fondazione Antonio Ratti, si terrà il ventunesimo e ultimo incontro del progetto La Kunsthalle più bella del mondo.

Giunti alla fine del ciclo d’incontri aventi come oggetto di discussione le pratiche espositive dell’arte contemporanea e i luoghi ad esse adibiti, l’ultimo incontro in programma costituirà un punto della situazione di quanto fino ad ora è stato detto e raccolto.

Non solo, l’incontro sarà occasione per discutere della proposta di realizzare un Centro per le arti contemporanee a Como.

Al fine di valutare l’opportunità e la necessità della creazione di un Centro per le arti contemporanee nella città di Como, prenderanno attivamente parte al dibattito: Stefano Baia Curioni, professore dell’Università Luigi Bocconi di Milano; Luigi Cavadini, Assessore alla Cultura del Comune di Como; Marco De Michelis, idrettore della Fondazione Antonio Ratti; Paolo De Santis, presidente della Camera di Commercio che, del progetto “Kunsthalle” è stata fin dall’inizio il partner; Ivana Franceschini, dell’associazione Luminanda; Barbara Minghetti, direttrice del Teatro Sociale e Filipa Ramos della Fondazione Antonio Ratti.

Nell’attesa dell’appuntamento di martedì p.v., si propone qui di seguito un breve estratto dall’ intervista ad Annie Rattie in merito la realizzazione di un Centro-laboratorio d’arte contemporanea a Como.

“Il progetto per la città di domani

Un grande museo tutto dedicato all’arte contemporanea, che aggreghi e valorizzi con proposte culturali, funzionando come un laboratorio e un centro culturale internazionale, la Casa del fascio di Giuseppe Terragni del 1932-1936 (da tempo sede del comando provinciale della guardia di finanza) e l’Uli, gioiello di altri due maestri del Razionalismo, gli architetti Cesare Cattaneo e Pietro Lingeri, finito nel 1943 (era la sede dell’Unione dei Lavoratori dell’Industria, oggi è dell’Asl e la prospettiva è nel medio termine la sua cessione, dopo la nascita della cittadella sanitaria all’ex Sant’Anna).

L’idea viene da Annie Ratti, presidente della Fondazione Antonio Ratti […]

«L’obiettivo del ciclo, in corso da due anni – dice Annie – è indicare i problemi e le prospettive di sviluppo che un museo per l’arte contemporanea potrebbe avere oggi in città».
Casuale la concomitanza con il cambio della guardia a Palazzo Cernezzi?
«Vogliamo solo offrire un contributo di discussione alla città – dice ancora Annie Ratti – Ragionare, attraverso gli atti dei vari incontri, su quali sarebbero la forma e il contenuto ideali per una “kunsthalle” in città. Oggi la figura del museo è in crisi. Il “Maxxi”, il Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, ad esempio, è in difficoltà. Non parliamo del “Pac” di Milano, che langue. E l’arte contemporanea ha sempre meno spazi. La situazione è drammatica».
E Como cosa può fare?
«Creare uno spazio interattivo per le arti, dove non si facciano solo mostre ma anche laboratori, e in cui ospitare artisti».
E voi lanciate la proposta dell’abbinata Casa del fascio e Uli. Ma c’è anche l’ex Teatro Politeama come potenziale “casa della cultura”. Che ha anche una funzione residenziale.
«Occorre puntare all’eccellenza. Il Politeama è interessante, ma la soluzione di piazza del Popolo e via Pessina permetterebbe di recuperare a scopi culturali “alti” la simmetria di due costruzioni storiche, ricche di valori estetici. Significherebbe lavorare sulla storia» […]”

 Lorenzo Morandotti, “Annie Ratti: <<Arte contemporanea, un museo tra Casa del fascio e Uli>>“,  01/05/2012.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: